Questo articolo è stato letto 3 volte

In primo piano

Le nuove sanzioni previste dal regolamento UE in materia di mercurio

Il D.lgs. del  2 novembre 2021, n. 189 prevede la disciplina sanzionatoria inerente  le violazioni alle disposizioni del regolamento 2017/852/Ue che descrive le misure e le condizioni inerenti  all’ uso, stoccaggio e commercio di mercurio, composti del mercurio e relative miscele; fabbricazione, uso e commercio dei prodotti con aggiunta di mercurio; gestione dei relativi rifiuti.

Tale disciplina entrerà in vigore dal 15 dicembre 2021, la quale oltre ad abrogare la pregressa disciplina di cui al Dlgs25/2013,ha previsto per le diverse violazioni  sia le sanzioni dell’arresto e/o dell’ammenda sia sanzioni amministrative pecuniarie.

Infatti, è punito con l’arresto da 6 mesi a 1 anno e ammenda da 2.600 euro a 27mila euro chiunque effettua lo stoccaggio dei rifiuti di mercurio in violazione delle relative prescrizioni di cui all’articolo 13 del regolamento.

Mentre è previsto l’arresto da 3 fino a 9 mesi o l’ ammenda da 50mila a 150mila euro per coloro che effettuano operazioni di esportazione o importazione di mercurio, composti del mercurio o relative miscele in violazione delle restrizioni di cui agli articoli 3 e 4 del regolamento.

Per le altre violazioni sono previste sanzioni amministrative pecuniarie.

 

di Gabriele Mighela

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *