Prorogato il bando sulle isole verdi

Il Ministero della Transizione Ecologica ha deciso di prorogare al 22 aprile il termine per presentare le domande per accedere ai fondi del “Programma Isole Verdi” del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (M2C1 3.1). La proroga è stata disposta per superare eventuali difficoltà nella trasmissione delle istanze di finanziamento causate dal malfunzionamento della piattaforma del Ministero a seguito dell’attacco informatico.

La misura, da 200 milioni di euro, ha lo scopo di migliorare e rafforzare, in termini ambientali ed energetici, i 13 Comuni delle 19 Isole minori non interconnesse. Possono essere finanziati progetti di efficientamento energetico e idrico, mobilità sostenibile, gestione del ciclo rifiuti urbani, economia circolare e produzione di energia da fonti rinnovabili.

I Comuni beneficiari del programma sono l’Isola del Giglio, Capraia, Ponza, Ventotene, le Isole Tremiti, Ustica e Pantelleria, i tre comuni dell’Isola di Salina (Leni, Malfa e Santa Marina Salina), Favignana, Lampedusa e Lipari.

I Comuni devono presentare i progetti entro il 22 aprile 2022, esclusivamente per via telematica al seguente indirizzo di Posta Elettronica Certificata:

– IE@pec.mite.gov.it.

Tutta la documentazione e le informazioni sul programma sono disponibili alla pagina: https://www.mite.gov.it/pagina/pnrr-isole-verdi.

Per ogni utile informazione si può telefonare ai seguenti numeri: 0657225102 oppure 0657225103

 

Fonte: www.mite.gov.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.