Questo articolo è stato letto 24 volte

Reato di lesioni personali volontarie

La perseguibilità d’ufficio per il reato di lesioni personali volontarie a danno di un agente di Polizia Municipale deve essere valutata in ragione dell’effettiva funzione svolta al momento della commissione del reato.

Consulta la sentenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *