Questo articolo è stato letto 4 volte

Ripartizione dei proventi da sanzioni per violazione ai limiti di velocità

Il Decreto Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/12/2019 ha stabilito che la ripartizione dei proventi delle sanzioni, a seguito dell’accertamento delle violazioni dei limiti di velocità, sono da ripartire nella misura pari al 50% tra l’ente da cui dipende l’organo accertatore e l’ente proprietario della strada. Il decreto prevede che la ripartizione interessa il totale delle somme incassate, al netto delle spese sostenute per tutti i procedimenti amministrativi connessi.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *