Segretario a capo dei vigili urbani: nessun abuso d’ufficio

Il caso riguarda un lungo contenzioso tra il sindaco e il segretario comunale da una parte, e una dipendente dall’altra.
Per la Cassazione non commette abuso d’ufficio il Sindaco che nomina capo area con funzioni dirigenziali, con riconoscimento dell’indennità di posizione, il Segretario Comunale, assegnandole, anche la responsabilità del settore di polizia locale.

Accolto quindi il ricorso del sindaco e del segretario che non dovranno neppure risarcire le parti civili perché i fatti a loro addebitati non costituiscono reato.

Consulta la sentenza n. 17991/2018, Cassazione penale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.