MAGGIOLI EDITORE - Polnews


Revoca patente
Un camionista sottoposto a controllo viene trovato con un alto tasso alcolemico. Condannato ai sensi dell'art. 186 CdS, gli viene revocata la patente e la licenza. L'uomo dovrà attendere 3 anni per riottenere i titoli abilitativi. Ma da quando decorrono? T.A.R. Veneto, 9/3/2015, n. 288

Un camionista, sottoposto a controllo, viene trovato con tasso alcolemico alto e per questo condannato ai sensi dell’art. 186 cds con revoca della patente.
La riforma stradale n. 120/2010 ha infatti previsto che, per comportamenti particolarmente negligenti, deve scattare anche la revoca della licenza a condurre per 3 anni.áLe tempistiche per riottenere i titoli abilitativi sono quindi molto lunghe.

Il Ministero dell’interno (con la nota 25 marzo 2014), aveva evidenziato che la data di accertamento del reato, da cui decorre il triennio per poter ottenere il titolo abilitativo alla guida, va intesa con riguardo al passaggio in giudicato della sentenza penale e non giÓ con riferimento al momento in cui l’organo accertatore contesta l’infrazione.
Il TAR per˛ Ŕ di diverso avviso: il termine di riferimento per calcolare l’inibizione obbligatoria alla guida decorre dalla data di accertamento del reato e non dal momento del passaggio in giudicato della sentenza.á

Vedi il testo della Sentenza


www.polnews.it