MAGGIOLI EDITORE - Polnews


Personale
Non può essere discriminato il pubblico dipendente che segnala comportamenti illegittimi. Questo è quanto stabilito dal Tribunale di Brescia, sez. Lavoro, con ordinanza n. 1676 del 15/10/2014.

Nel caso di specie, il responsabile della polizia municipale viene discriminato per aver collaborato con la Corte dei Conti in relazione a strane attivit del primo cittadino. L’amministrazione comunale lo degrada, rimuovendolo dall’incarico apicale e richiamando la necessaria rotazione obbligatoria del personale (legge n. 190/2012).

Vedi il testo della Sentenza


www.polnews.it