MAGGIOLI EDITORE - Polnews


Concorsi pubblici
Il bando di concorso che stabilisce l┬ĺespletamento di una prova preselettiva in caso di un numero di candidati superiore al doppio del numero dei posti messi a concorso non viola il principio di parit├á di trattamento - TAR Lazio - Roma, sez. II-bis, 4/3/2014, n. 2512

Al riguardo Ŕ opportuno precisare che, seppur le prove preselettive integrano un istituto di carattere eccezionale, in quanto limitano le possibilitÓ di un vaglio completo di tutti i candidati concorsuali, esse si giustificano in relazione alla salvaguardia del superiore interesse al buon andamento dell’apparato organizzativo della pubblica amministrazione (consacrato nell’articolo 97 della Carta costituzionale), quando, in particolare, si tratta di scrutinare un elevato numero di candidati (cfr. TAR Umbria 24.3.2005, n. 107).

Vedi il testo della sentenza


www.polnews.it