Questo articolo è stato letto 22 volte

Traffico illecito di rifiuti e luogo della consumazione

La Corte di Cassazione III sez. pen. con sentenza n. 26306 del 21 luglio 2021 ha evidenziato che il luogo di consumazione del reato di cui all’art. 452-quaterdecies cod. pen. , concretandosi lo stesso nella commissione di una pluralità di operazioni di traffico illecito di rifiuti attraverso l’allestimento di mezzi ed attività continuative organizzate, va individuato in quello in cui avviene la reiterazione delle condotte illecite, in quanto elemento costitutivo del reato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *