Questo articolo è stato letto 16 volte

Accesso agli atti di un sopralluogo edilizio

A seguito di un verbale di accertamento di infrazione relativo alla mancata visibilità del cartello di cantiere edile ai sensi art. 37, D.P.R. n. 380/2001 contestato ad una ditta titolare di regolare permesso di costruire (SCIA), viene formalmente richiesto, da parte del tecnico incaricato dalla ditta, l’accesso ai documenti amministrativi ai sensi della legge 241/90.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>