Questo articolo è stato letto 5 volte

Assicurazione: applicazione del principio della “copertura assicurativa presuntiva” a veicoli immatricolati in stato UE

assicurazione-applicazione-del-principio-della-copertura-assicurativa-presuntiva-a-veicoli-immatricolati-in-stato-ue.jpg

Si affronta il dibattuto tema dell’applicazione dell’art. 193 del Codice della Strada (obbligo dell’assicurazione di responsabilità civile) a veicoli con immatricolazione di diverso stato UE, circolanti sul territorio italiano.

Il Ministero ricorda il principio della “copertura assicurativa presuntiva”, che copre tutti i veicoli immatricolati in uno degli Stati contenuti nell’allegato l del decreto ministeriale del Ministero dello Sviluppo Economico, n. 86 del 1° aprile 2008. Questi veicoli sono esclusi dall’applicazione dell’art. 193 C.d.S. e dalle sanzioni che ne derivano, anche quando sia accertato che il mezzo immatricolato in stato estero sia effettivamente sprovvisto di assicurazione.

Discorso simile vale per i veicoli che circolano da oltre un anno sul territorio nazionale, senza essere stati “nazionalizzati”. Anche in questo caso non può essere contestata la violazione dell’art. 193, in ragione della sussistenza di una regolare immatricolazione straniera.

Consulta la Circolare del Ministero dell’interno prot.300/A/2792/17/124/9, del 3/4/2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>