Questo articolo è stato letto 0 volte

Caccia: confisca del fucile solo in casi tassativi

caccia-confisca-del-fucile-solo-in-casi-tassativi.jpg

In materia di caccia, la confisca delle armi utilizzate per commettere reati venatori può essere disposta nel solo caso di condanna per le contravvenzioni richiamate dall’art. 28, comma 2, legge n. 157 del 1992, con esclusione di ogni altra ipotesi.

Con la sentenza di patteggiamento ex art. 444 c.p.p. per reati previsti dalla legge sulla caccia, il fucile non contraffatto o alterato detenuto legittimamente e portato da persona munita del relativo permesso, non può essere confiscato perché non è cosa intrinsecamente criminosa.

Leggi la Cassazione Penale, sentenza 27/04/2016, n. 17190

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>