Questo articolo è stato letto 85 volte

Compensi per le maggiori prestazioni di lavoro straordinario del personale della polizia locale

Con comunicato 18/4/2020, il Ministero dell’Interno ha anticipato il testo del decreto 16/4/2020 recante “Riparto del contributo, previsto dall’art. 115 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, c.d. “Cura Italia” per l’importo complessivo di 10 milioni di euro”.
Con questo decreto è stata disposta l’assegnazione a tutti i comuni, alle province e alle città metropolitane del fondo di 10 milioni di euro, per l’anno 2020, istituito nello stato di previsione del Ministero dell’interno.
Il contributo, previsto dall’art. 115 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, c.d. “Cura Italia”, è destinato a contribuire all’erogazione dei compensi per le maggiori prestazioni di lavoro straordinario del personale della polizia locale dei comuni, delle province e delle città metropolitane direttamente impegnato per le esigenze conseguenti ai provvedimenti di contenimento del fenomeno epidemiologico da Covid-19 e per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale del medesimo personale ed è ripartito in base ai criteri specificati nell’allegato 1, “nota metodologica”, nelle quote indicate nell’allegato 2.

 

Decreto 16 aprile 2020
Allegato 1 
Allegato 2

Allegato 2 bis
 

Consulta il comuncato

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>