Questo articolo è stato letto 4 volte

Pubblicate nuove circolari MIT in materia di patenti: sottoposta ai Garanti della Privacy e della Concorrenza la questione relativa ai contrassegni sulle fotografie delle patenti

pubblicate-nuove-circolari-mit-in-materia-di-patenti-sottoposta-ai-garanti-della-privacy-e-della-concorrenza-la-questione-relativa-ai-contrassegni-sulle-fotografie-delle-patenti.jpg

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato due nuove circolari di cui diamo notizia.

Contrassegno sulle fotografie da apporre alle patenti di guida

La prima (prot. 2274 del 30.1.2017) riguarda la procedura di “contrassegno” tramite codice a barre delle fotografie da inserire sulle patenti di guida (in riferimento alla circolare prot. 23176 del 20.10.2016). Le questioni sollevate a cui si risponde con questo documento riguardano in particolare la riservatezza dei dati delle persone ritratte e contrassegnate, oltre ad alcune istanze relative all’attività concorrenziale delle imprese che gestiscono le procedure di rinnovo delle patenti di guida.

Il MIT ha deciso di affidare le due questioni al Garante della Privacy e al Garante della Concorrenza e del Mercato. In attesa dei richiesti pareri è disposta “in via immediata, la sospensione dell’efficacia degli ultimi tre capoversi della circolare prot. 23176 del 20 ottobre 2016, fino a nuove disposizioni di questa Direzione”.

La circolare fornisce inoltre alcuni chiarimenti in materia di fotografie da apporre sulle patenti di guida: in linea generale, la fotografia che ha superato i controlli degli standard ICAO cui è stata sottoposta con il software utilizzato dal centro elaborazione dati di questa Direzione, non può essere contestata. Ogni ulteriore valutazione è rimessa, eventualmente, alla prudente valutazione del funzionario esclusivamente nel caso in cui la fotografia stessa non permetta una inequivoca individuazione della persona ritratta.

Conseguimento congiunto patente e qualificazione CQC

La seconda prot. n. 2276, del 30.01.2017 risponde a richiesti di chiarimenti riguardanti il conseguimento della patente di guida di categoria C o D, in particolare in merito ai candidati inferiori ai 21 (o 24) anni di età.

Consulta le circolari prot. n. 2274prot. n. 2276 del 30.1.2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>