Questo articolo è stato letto 1 volte

Redazione e sottoscrizione dei verbali da parte di un agente diverso rispetto a quello assegnato al controllo su strada

Nel caso dell’utilizzo di autovelox, ovvero di un dispositivo di controllo della velocità di tipo mobile che non consente l’immediata contestazione della velocità, ma solo attraverso la visione della ripresa fotografica e notificazione successiva del verbale, con presenza di almeno un operatore sul posto e la successiva visione delle immagini e selezione dei fotogrammi utili da parte di un altro operatore, diverso dai primi; chi va indicato come accertatore della violazione nel verbale di contestazione?

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>