Questo articolo è stato letto 58 volte

Tutor: multa nulla per inadeguatezza del cartello stradale

tutor-multa-nulla-per-inadeguatezza-del-cartello-stradale.jpg

Non vale la multa del tutor anche se sulla strada c’è un cartello che avvisa del «controllo elettronico della velocità», ciò perché il conducente viene «disorientato»: si tratta infatti di un segnale utilizzato per l’autovelox.

Il cartello «controllo elettronico della velocità» non basta ad adempiere all’obbligo di trasparenza, legalità e imparzialità che grava sull’amministrazione, bisogna specificare se è rilevata la velocità puntuale o media del veicolo, specie se nel tratto intermedio fra la porta di entrata e di uscita del tutor c’è un traforo che rappresenta un tratto molto a rischio.

Dal momento che il cartello avvisatore era di tipo tradizionale in uso per l’autovelox, la multa è nulla ed il GdP accoglie il ricorso ed annulla la sanzione opposta, con spese di contenzioso integralmente compensate fra le parti.
Il Comune di Terracina ha preannunciato che presenterà appello perché comunque non sarebbe possibile apporre una segnaletica differente.

Consulta la sentenza n. 209/2017, Giudice di Pace di Terracina

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>