Questo articolo è stato letto 6 volte

Detenzione armi e divieto per inaffidabilità

Con riferimento articoli 11, 39 e 43 del TULPS, il Consiglio di Stato, richiamando quanto più volte rilevato dallo stesso, ricorda che va ravvisato un abuso quando il titolare della licenza  di portare armi custodisca la propria arma in modo tale che altri possa utilizzarla, ovvero quando possieda armi altrui, ovvero altrui o cartucce non denunciate.
Consulta la Sentenza del Consiglio di Stato n.4658 del 9.11.2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *