Questo articolo è stato letto 16 volte

Guida in stato di ebbrezza

La Corte di Cassazione ribadisce che un fatto può costituire causa sopravvenuta di un incidente, da sola sufficiente a determinare l’evento, soltanto se risulta del tutto eccezionale, atipico, non previsto né prevedibile, cioè quando il conducente si sia trovato, per motivi estranei ad ogni suo obbligo di diligenza, nell’oggettiva impossibilità di attivarsi al fine di attuare le manovre necessarie ad evitare il verificarsi dell’evento.

Vedi il testo della Sentenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *