Invito per rendere informazioni ex art. 351 c.p.p. e utilizzo della PEC

Dovendo sentire una persona informata sui fatti (art. 351 c.p.p.) e dovendo invitare tale soggetto in ufficio tramite “invito a comparire” la cui violazione comporta l’applicazione ex art. 650 c.p., è corretto utilizzare la PEC e non la classica notifica tramite P.G., visto che il soggetto in questione risiede in altro Comune?

 

Continua a leggere l'articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.