Questo articolo è stato letto 0 volte

Pagamento in misura ridotta non effettuato dal trasgressore e notifica successiva all’obbligato in solido

Qualora il trasgressore non provveda a pagare in misura ridotta entro il 60° giorno una sanzione amministrativa pecuniaria comminatagli a seguito dell’accertamento di una violazione al codice della strada, il Comando, verificata l’inadempienza, al 61° giorno, di prassi, procede ad inviare in notifica il relativo verbale di accertamento all’obbligato in solido che ha, pertanto, nuovi termini per il pagamento in misura ridotta.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *