Patente a punti: adempimenti dell’organo accertatore

L’organo di polizia stradale ha l’onere di comunicare, per via telematica, all’Anagrafe nazionale degli abilitati alla guida gli estremi della violazione e l’entità del punteggio da decurtare, entro 30 giorni dal momento in cui viene a conoscenza della sopravvenuta definizione del verbale di contestazione; il provvedimento di decurtazione del punteggio è, invece, di competenza del Dipartimento per la mobilità sostenibile.

Continua a leggere l'articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.