Questo articolo è stato letto 2 volte

Sinistro stradale

Decisiva la dinamica dell’incidente, da cui è emerso che il fatale incidente «era da ricondurre a responsabilità esclusiva» del motociclista, che «aveva tenuto una velocità eccessiva, non consona allo stato dei luoghi» ed «aveva invaso l’opposta carreggiata, superando la doppia striscia continua esistente sull’asfalto».

Vedi il testo della Sentenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *