Questo articolo è stato letto 7 volte

Sostanze Stupefacenti

Il Collegio afferma, poi, che per quanto riguarda la condizione che l’acquisto sia stato effettuato, ancorché da un solo soggetto, comunque a nome di tutti, non è necessario che vi sia la prova diretta di tale comunanza della droga acquistata, ma tale comunanza può desumersi dalle circostanze del fatto.
Concludendo poi che sicuramente, dice il Collegio, non è una ricostruzione in termini di assoluta certezza, ma il dubbio non può che risolversi a favore del ricorrente.

Vedi il testo della Sentenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *