Strutture portabiciclette installate su veicoli

Autovettura cat. M1 che circola con struttura portabiciclette a sbalzo posteriore che sporge longitudinalmente oltre i limiti della sagoma del veicolo per circa 45/50 cm, senza portare alcuna bicicletta e senza alcuna segnalazione con il pannello quadrangolare art. 361 reg. es. c.d.s. Nel caso in specie, la semplice struttura che sporge longitudinalmente nella parte posteriore è qualificabile come “carico” – e quindi assoggettarla a sanzione ex art. 164 codice della strada per la mancanza della segnalazione – oppure si fa riferimento alle norma di prudenza e diligenza e, sulle lesioni conseguenti all’eventuale mancata rimozione del dispositivo o sua segnalazione, il conducente risponde a titolo di colpa?

 

Continua a leggere l'articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.