Questo articolo è stato letto 6 volte

Indennità e compensi accessori: l’ARAN interviene con un recente Orientamento applicativo

cumulo-indennità-economiche.jpg

Come comportarsi di fronte alla possibilità di corresponsione di più compensi, come nel caso dell’indennità di maneggio valori (art.36 del CCNL del 14.9.2000) e quella per specifiche responsabilità (di cui all’art.17, comma 2, lett.f, del CCNL dell’1.4.1999)? È possibile ricevere le due somme o l’una deve ritenersi comprensiva dell’altra?

Indennità e risarcimento: quando sono cumulabili?

In materia di compatibilità fra diverse ricompense economiche, il principio fondamentale per determinare se il lavoratore possa ricevere diversi trattamenti nel medesimo frangente, è che questi “siano correlati a condizioni e causali formalmente ed oggettivamente diverse”. Da qui si deduce logicamente l’impossibilità di assegnare più di un compenso per la stessa ragione di causa.

È quindi necessario dimostrare l’effettiva esistenza di diverse causali prima di procedere in tal senso. In caso contrario l’accumulo di indennità accessorie è da ritenersi inammissibile. 

Consulta l’Orientamento applicativo ARAN 18/11/2016 n. RAL_1880

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>