Questo articolo è stato letto 0 volte

Particolare tenuità del fatto: casi di esclusione

particolare-tenuita-del-fatto-casi-di-esclusione.jpg

La valutazione sulla particolare tenuità del fatto richiede necessariamente, da parte del giudice di merito, l’analisi e la considerazione della condotta, delle conseguenze del reato e del grado della colpevolezza, pertanto la presenza di precedenti penali specifici e l’applicazione della sanzione nella misura non minima da parte del giudice di merito sono elementi che rendono ultronea ogni ulteriore risposta motivazionale in ordine all’istanza di applicazione di tale istituto.

Leggi la sentenza 21 luglio 2016, n. 31506


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>