Questo articolo è stato letto 0 volte

Casi pratici: requisiti per la somministrazione

IL CASO

Per svolgere attività di ristorazione in mensa aziendale, occorre il requisito professionale?

 L’attività di somministrazione di alimenti e bevande svolta nella forma di mensa aziendale, quindi attività non aperta al pubblico generico ma solamente ad una ristretta fascia di clienti che devono essere appunto solamente i dipendenti dell’azienda con la quale l’interessato ha sottoscritto il contratto di fornitura di servizio, non necessita del possesso del requisito professionale previsto dall’articolo 71 del D.lgs. 59/2020 in quanto il comma 6 di tale articolo, dopo la riformulazione inserita dal D.lgs. 174/2010, non prevede più che necessiti per la somministrazione anche ad una cerchia determinata di persone, cosa questa che veniva espressamente indicata nell’originaria formulazione.

Si veda la circolare 3656 del 12 settembre 2012.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>