Questo articolo è stato letto 6 volte

Notifiche all’estero: lingua da utilizzare

Ai sensi del paragrafo 3 dell’articolo 5 della citata direttiva dell’Unione europea n. 2015/413 dell’11 marzo 2015, intesa ad agevolare lo scambio transfrontaliero di informazioni sulle infrazioni in materia di sicurezza stradale, la lettera d’informazione sulle infrazioni in materia di sicurezza stradale deve essere inviata «nella lingua del documento d’immatricolazione del veicolo, se disponibile, o in una delle lingue ufficiali dello Stato membro di immatricolazione».

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *