Pubblico impiego: le ultime indicazioni dell’ARAN

Il galleggiamento deve essere calcolato per i segretari sulla base della indennità di posizione più elevata in godimento effettivo nell’ente da parte dei dirigenti o dei titolari di posizione organizzativa. Ai dipendenti a tempo determinato spetta lo stesso trattamento economico disposto per il personale in servizio a tempo indeterminato. I dipendenti cui è conferito un incarico di posizione organizzativa sulla base di un rapporto instaurato ex comma 557 della legge n. 311/2004 possono avere indennità che superano il tetto massimo di 16mila euro. Le assenze per la vaccinazione possono essere giustificate con i permessi per visite mediche o per quelli per motivi personali o con quelli cd a recupero, ove non si tratti di un vincolo dettato direttamente dal legislatore. Il personale neo assunto che proviene da un’altra amministrazione pubblica ha diritto a godere dei permessi per ragioni personali e per visite mediche nella misura piena, anche se ne ha già usufruito nell’ente da cui dipendeva. Sono queste alcune delle più recenti indicazioni fornite dall’ARAN in risposta ai quesiti posti.

Continua a leggere l'articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.